Teatro Brancaccio: l’entusiasmante stagione 2018/2019

0
305

Siamo stati alle presentazione della nuova stagione 2018/2019, del Teatro Brancaccio, la settima per l’esattezza!

Il Teatro Brancaccio è una realtà nazionale davvero viva e piena di iniziative, con ottimi legami sul territorio e una reputazione crescente anche all’estero.
Musical, concerti, danza, circo contemporaneo ma anche la prosa dei grandi successi trova un’ ottima risposta.
E poi scuola di teatro, teatro ragazzi, formazione.

teatro Brancaccio stagione 2018-2019

Teatro Brancaccio, la stagione 2018-2019

Grande trepidazione e curiosità per il titolo più atteso della prossima stagione che debutta in prima Nazionale al Festival di Verona il 25 luglio p.v. La prima edizione per il Teatro della versione cinematografica vincitrice di 7 premi Oscar, 3 Golden Globe e molti altri premi.

Stiamo parlando di SHAKESPEARE IN LOVE
di Marc Norman & Tom Stoppard,
adattato per il teatro da Lee Hall con musiche scritte da Paddy Cunneen.

In Italia la traduzione è stata curata da Edoardo Erba, la regia è affidata a Giampiero Solari, la regia associata a Bruno Fornasari i quali, dopo lunghe selezioni, hanno scelto un cast artistico di notevole qualità.

Testo brillante, a tratti grottesco. Una grande passione per il teatro porterà Viola ad innamorarsi di Will contro ogni regola del tempo, ma la ragion di stato rappresentata dalla Regina Elisabetta renderà breve il dolce sapore della felicità dei due innamorati.

Teatro Brancaccio Shakespeare in love

Il debutto al Brancaccio è previsto
per il 31 ottobre 2018.

Il 22 novembre seguirà il debutto di Aggiungi un posto a tavola che ci allieterà per le feste di Natale e fine anno. Gianluca Guidi, Enzo Garinei Emy Bergamo, Marco Simeoli, Beatrice Arnera, Piero Di Blasio, Francesca Nunzi; tutti protagonisti della più bella edizione (la settima) così vicina allo spirito di Garinei e Giovannini, Jaja Fiastri e Armando Trovajoli. Un vero capolavoro.

A febbraio avremo Angelo Pintus in Destinati all’estinzione. Segue il nuovo spettacolo di Beppe Grillo: Insomnia
A marzo la nuovissima edizione di Priscilla la regina del deserto diretta da e Simon Phillips e per l’Italia da Matteo Gastaldo. Musiche, costumi coreografie sensazionali!

Il 18 marzo la magnifica Anna Maria Barbera con il suo: Ma voi… come stai?

L’8 aprile sarà la volta di Paolo Migone in Beethoven non è un cane.

Paolo Ruffini torna con la bella Compagnia Mayor von Frinzius in Up & Down, con attori disabili ma ANCHE no.

Teatro Brancaccio Ruffini

Concerti, comici e musical

Al Teatro Brancaccio la scelta è davvero vasta tra Iva Zanicchi, Loredana Bertè, Lina Sastri, Edoardo De Crescenzo, Sal Da Vinci, Neri Marcorè, Christian De Sica.

Atteso il ritorno di due specialisti del genere stand up comedy quali Giorgio Montanini in Montanini Live 2019 e Edoardo Ferrario con Diamoci un Tono, oltre a Paolo Cevoli, Gabriele Cirilli, Paolo Migone, l’illusionista Gaetano Triggiano, Cenerentola on ice, Parsons dance, Aladin il musical, Actor Dei il musical e due compagnie di circo contemporaneo.

Il Teatro Brancaccio non si rivolge soltanto ad un pubblico di adulti, ma offre una vasta gamma di spettacoli anche per i più piccoli.

Brancaccino Teatro Ragazzi 2018/2019

Il Brancaccino Teatro Ragazzi è arrivato al suo sesto anno di programmazione dedicata all’infanzia dai 2 ai 10 anni d’età.

Brancaccino Teatro Ragazzi si trova in Via Mecenate n. 2 – Roma Ufficio Scuole Tel. 06.80687232 – Cell. 340.6772283, per qualsiasi informazione scrivete a questo indirizzo email

La musica dal vivo sarà l’elemento distintivo della prima parte della programmazione.

La stagione si aprirà infatti con Il sole suonatore e la luna cantante della compagnia romana TeatroViola.

Lo spettacolo è impreziosito dalla presenza di due attrici/musiciste che, con strumenti sconosciuti ai più piccoli come la viola e la dulsetta, racconteranno la storia dei due fratelli Cirino e Coretta alla ricerca del Sole e della Luna.

teatro brancaccio prospetto

Festeggeremo il Natale con la Compagnia storica Ferruccio Filipazzi, realtà bergamasca che tornerà a Roma portando in scena Natale: in cielo, in terra, in fondo al mare, quattro bellissimi racconti legati tra loro dal filo rosso delle emozioni e dalla straordinaria chitarra del nostro cantastorie.

I primi giorni di febbraio vedranno sul palco del Brancaccino Baby terra, nuova produzione della compagnia milanese Eccentrici Dadarò che narra ai più piccoli, attraverso due buffi e magici personaggi, la nascita della terra. In un’atmosfera onirica, con le bellissime scenografie di Marco Muzzolon, si racconterà con dolcezza e poesia di come la terra prima di essere grande e forte fosse in realtà piccola e fragile.

Agli inizi di aprile il Teatro del Piccione di Genova proporrà la sua nuova produzione dedicata ai più piccoli: Taro, il pescatore uno spettacolo delicato e leggero in cui una bravissima Danila Baronio racconta la storia di Taro, un pescatore che un giorno pescherà qualcosa di inaspettato che gli pervaderà l’anima, gli riempirà gli occhi e gli cambierà la vita. Lo spettacolo sarà disponibile sia in italiano che in francese.

Chiuderà la rassegna, prima delle vacanze pasquali, Residenza Idra, realtà bresciana che con Casa dolce casa ci racconterà il viaggio alla ricerca del luogo da cui veniamo.

Casa è un luogo interiore, caldo, vivo, che ognuno dovrebbe abitare dentro di sé, per riconoscerlo poi anche fuori.

Un imperdibile weekend, quello del 9 e 10 marzo, interamente dedicato a due musical con protagonisti i beniamini dei nostri figli!

Teatro Brancaccio PJMASKS

Al Teatro Brancaccio arrivano i PJMASKS: IL TEMPO DEGLI EROI e GERONIMO STILTON NEL REGNO DELLA FANTASIA.

Per grandi e piccini, una stagione di divertimento assicurato. Non resta che scegliere gli spettacoli e prenotare i vostri posti al botteghino!

® Riproduzione riservata

34 anni, siciliana di origine ma romana di adozione. Psicologa dell’età evolutiva e psicoterapeuta, adoro viaggiare, ascoltare musica e perdermi nelle librerie a curiosare tra le copertine dei libri odoranti di nuovo, sperando un giorno di poterli leggere…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here